Scatta la campagna repellenti: Benfil è pronta

Con l’arrivo della bella stagione, stanno per arrivare anche zanzare e insetti. Ma Benfil è pronta con i suoi repellenti, sicuri per tutti e assolutamente non nocivi. Si basano, infatti, sull’azione degli ultrasuoni che allontana zanzare e altri insetti, senza emanare sostanze dannose per la salute delle persone, nemmeno per quella dei bambini e delle future mamme.  

A Infarma, la grande fiera di Barcellona dedicata al mondo farmaceutico, che si è chiusa da poco, il grande stand che esponeva questi efficaci repellenti è stato visitatissimo. Molto interesse ha suscitato anche la novità lanciata proprio a Infarma: un piccolo apparecchio in grado di neutralizzare gli acari della polvere, proteggendo così dal pericolo di allergie.

Molto ricercati anche i coloratissimi “orologini”, cioè i dispositivi antizanzare da polso, preziosi quando si esce le sere d’estate per proteggersi dalle punture degli insetti.

 

 

Annunci

Benfil a Infarma 2017

Si è conclusa a Barcellona l’ultima edizione di Infarma, la fiera dedicata alle farmacie. Due padiglioni affollati di stand e di espositori, moltissimi i visitatori e ottima l’organizzazione. Benfil era presente! Numerose le novità, specialmente nei settori della cosmeceutica e in quello degli integratori. Grande attenzione ai prodotti naturali, per rispondere alla richiesta sempre crescente degli utenti. Tre giorni ricchi di appuntamenti. Un’occasione imperdibile per fare il punto della realtà farmaceutica e per un necessario aggiornamento.

Il “freddo” facile contro ogni dolore

La farmacia 5 Vie, di Breganzona (Lugano), ha già esposto Physicool, il nuovissimo prodotto della Benfil, che aiuta a guarire problemi muscolari, disturbi alle gambe dovuti alla cattiva circolazione, gonfiori, infiammazioni riducendo rapidamente il dolore e permettendo un recupero più veloce.

Physicool è una fascia, di dimensioni diverse a seconda che la si voglia utilizzare per le braccia o per le gambe, imbevuta di liquido refrigerante. La sua azione “raffreddante” è praticamente immediata: in pochi minuti abbassa la temperatura della zona trattata. Non occorre tenerla nel congelatore, ma è sempre pronta all’uso nella sua speciale confezione. Dura fino a due ore, non ha alcuna controindicazione e si può riutilizzare più volte.

 

Un’unica soluzione per tanti problemi

Si chiama Hyperoil e rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo della medicazione. È un unico prodotto che può essere usato, infatti, per risolvere molti problemi della pelle. Interamente vegetale, Hyperoil è a base di due principi attivi, iperforina e azadiractina, estratti rispettivamente dall’iperico e dall’albero del Neem, un albero ben conosciuto dalla medicina ayurvedica indiana.

Hyperoil può essere usato per medicare e curare:

  • herpes
  • abrasioni
  • ustioni
  • punture di insetto
  • piaghe da decubito
  • piede diabetico
  • ulcere
  • unghie incarnite
  • emorroidi
  • ragadi
  • micosi
  • escoriazioni
  • ferite traumatiche
  • pruriti
  • intimi
  • geloni

Inoltre, prepara la pelle in vista di un tatuaggio e la cura subito dopo.

Ma come funziona Hyperoil?

Grazie alle proprietà dei suoi due principi attivi, Hyperoil disinfetta le lesioni senza bisogno di dover ricorrere ad acqua o altri disinfettanti, e ha un’azione antibiotica che favorisce la guarigione della lesione, aiutando la rigenerazione dei tessuti. Questo significa che in molti casi la lesione guarisce senza che si formi una cicatrice, a meno che la rigenerazione ottimale sia ormai impossibile a causa dell’estensione, della particolarità, dell’anzianità della lesione, del grave contesto fisiopatologico e soprattutto in conseguenza delle scorrette e inefficaci terapie precedenti.

Hyperoil è una delle ultime novità che Benfil, sempre attenta al tema del benessere, propone per aiutare a prendersi cura della propria salute in modo efficace, sicuro e semplice.

 

 

Un cerotto ti aiuterà a dormire

Si chiama “porta della mente” ed è il settimo punto del meridiano del cuore. Secondo la medicina tradizionale cinese, premendo questo punto ci si sente più calmi, più sereni e sarà più facile abbandonarsi a un sonno davvero riposante.

images

Sfruttando l’efficacia dell’acupressione, è nato H7 Insomnia Control: un piccolo bottone di plastica morbida, che fissato con un cerotto sul punto H7, ossia la Porta della Mente (si trova all’interno del polso), aiuta a combattere l’insonnia senza dover ricorrere a farmaci.

È un dispositivo medico, semplice da usare e senza effetti collaterali. Basta applicarlo mezz’ora prima di coricarsi e viene rimosso al risveglio. All’inizio va applicato ogni sera per dieci giorni, successivamente lo si utilizza a giorni alterni finché il sonno non è tornato regolare e riposante.

Bénfil, sempre attenta al benessere delle persone, lo propone in una confezione di 20 cerotti.

È facile dire addio al raffreddore

Il raffreddore è un malanno lieve che può colpire un adulto anche due, tre volte all’anno. Nella maggior parte dei casi scompare in pochi giorni (ma non è detto: a volte ce lo trasciniamo anche per qualche settimana), ma è senza dubbio molto fastidioso, dato che naso chiuso e gola irritata impediscono anche il riposo notturno.

Si può prevenire? Ecco qualche consiglio utile.

  1. Lavarsi spesso e bene le mani: vanno più o meno bene tutti i metodi che servono a tenere pulite le mani oltre ad acqua e sapone, dai liquidi igienizzanti a base di alcol all’uso di guanti o salviettine disinfettanti.
  2. Assumere zinco: sembra che 10-15 milligrammi di solfato di zinco al giorno siano in grado di ridurre il numero di raffreddori, almeno nei bambini.
  3. Assumere regolarmente probiotici: secondo i numerosi studi sui fermenti lattici sembra che possano essere efficaci, anche se non c’è una certezza assoluta.
  4. Effettuare gargarismi, anche con semplice acqua: alcuni sostengono che questo metodo possa ridurre gli episodi di raffreddore, ma anche in questo caso non esistono prove certe.

Ma se ormai il raffreddore ci ha colpito e se non vogliamo ricorrere ad antistaminici, imagesantinfiammatori e altre medicine, l’uso giornaliero di un dispositivo semplice ed efficace come rhinoBeam può aiutarci a sconfiggere il raffreddore addirittura dopo poche applicazioni. Agisce sulle mucose infiammate con le sue onde di luce monocromatiche (proprio come i raggi del sole) che penetrano nella mucosa, favorendo la produzione di acido adenosintrifosfato, in pratica energia pura che agisce positivamente sulle cellule della mucosa nasale, ristabilendone le corrette funzioni.

È indicato anche per alleviare e guarire i sintomi delle riniti croniche e allergiche (da pollini e da fieno).