Previeni l’alluce valgo

Doloroso e antiestetico, l’alluce valgo colpisce il 40% delle donne fra i 40 e i 60 anni, ma ultimamente è in aumento anche fra le più giovani.

Si verifica quando la testa del primo metatarsale, l’osso sul quale si articola la falange del primo dito del piede, sporge verso l’esterno, causando una borsite, cioè l’infiammazione dei tessuti circostanti. All’inizio il fastidio è lieve, ma con il passare del tempo la zona si infiamma e si forma la caratteristica “cipolla”. Unknown

Le cause dell’alluce valgo sono familiarità, traumi e scarpe inadatte (troppo strette, a punta, con tacchi troppo alti). Il sovrappeso può peggiorare la situazione.

L’alluce valgo si può prevenire, ma occorre intervenire subito, fin dalla prima sensazione dolorosa, specie se nei nostri piedi sono presenti difetti predisponenti come il piede piatto o piede cavo oppure se abbiamo avuto traumi o infiammazioni oppure ancora se muscoli e legamenti del piede sono poco tonici.

Un plantare attivo come Bionaif aiuta a distribuire in modo corretto il peso del corpo sul piede e quindi corregge la tendenza a caricare troppo le dita del piede. L’importante è utilizzarlo prima che il dolore diventi acuto e si cronicizzi.

Annunci